Monitoraggio roditori

Aree esternemonitoraggio roditori in area esterna

Vengono utilizzati erogatori, adatti per le aree esterne, all’interno dei quali viene inserita l’esca. Il posizionamento di tali erogatori viene eseguito in base al preliminare studio dell’ambiente e della popolazione murina eventualmente rilevata. In particolare vengono installati in modo da formare una o due “cinte” perimetrali, a seconda della struttura stessa: la prima, a ridosso dell’edificio da proteggere in prossimità delle vie d’accesso (porte, fori, aperture, ecc.); la seconda, se necessaria, a ridosso del confine esterno.

Gli erogatori vengono sottoposti a controlli periodici, e i consumi di escasono registrati su apposite schede. Sarà quindi possibile risalire: alle specie di roditori presenti, ai loro spostamenti e abitudini comportamentali, alle soglie di intervento. Inoltre, è possibile installare uno o più dispositivi ecologici (prettamente per aree esterne) in cui l’animale viene attratto dall’odore di sostanze naturali, in un ambiente ove si sente sicuro e a proprio agio, con una concreta disponibilità alimentare stimolando l’animale a lasciare ai suoi simili dei messaggi positivi.

monitoraggio roditori in aree interneAree interne

Vengono utilizzati tradizionali erogatori, sempre con esca virtuale, collocati a copertura degli ambienti, in corrispondenza dei punti critici precedentemente valutati. Anche in questo caso, gli erogatori d’esca, saranno controllati a cadenza periodica regolare.

 

 VEDI ANCHE: