↑ Torna a Trattamenti

Monitoraggio Infestanti

Tenere sotto costante controllo gli ambienti permette di conoscere e valutare l’inizio o l‘andamento di un’infestazione, di identificare i parassiti e di pianificare interventi mirati. Molti infestanti accedono ai nostri ambienti veicolati con le merci, anche un semplice imballo o una scatola possono costituire un vettore per insetti e roditori.
Pertanto è necessario tenere sotto costante controllo gli ambienti e le aree sensibili. Le diverse tecniche di monitoraggio degli infestanti permettono di raccogliere tutta una serie di dati e informazioni indispensabili per l’efficacia del nostro lavoro.
In particolare attraverso il monitoraggio è possibile:

  • identificare con esattezza le specie di parassiti presenti;
  • conoscere l’andamento di un’infestazione;
  • stabilire il momento opportuno per eseguire uno specifico intervento;
  • verificare la buona riuscita dei trattamenti eseguiti.

Tutti i sistemi di monitoraggio vengono eseguiti mediante l’installazione e il controllo di differenti dispositivi ecologici collocati nelle aree o nei punti critici

I diversi dispositivi per il monitoraggio vengono numerati e riportati su planimetria, con una legenda che aiuta a comprendere la simbologia usata.

VEDI ANCHE:

insetto alato

Monitoraggio insetti alati

Moltissimi insetti alati possiedono uno spiccato fototropismo positivo, ossia la tendenza a essere irresistibilmente attratti dalla luce. Gli insetti, per muoversi di notte e per seguire le rotte migratorie, reagiscono a stimoli luminosi anche debolissimi. È per questo che essi sono attratti dalle luci artificiali (in particolare la banda UV). Sfruttando questo principio, è possibile …

Vedi pagina »

monitoraggio insetti

Monitoraggio insetti delle derrate alimentari e delle piante

Gli insetti utilizzano un sistema di comunicazione basato sulla emissione e ricezione di feromoni, sostanze biochimiche secrete da specifiche ghiandole, che determinano reazioni di risposta ripetibili da parte di individui della stessa specie (a ogni specie corrisponde un tipo di feromone differente). Gli insetti emettono feromoni da diverse parti del corpo, le molecole sono diffuse …

Vedi pagina »

TRAPPER_PEST-MONITOR

Monitoraggio insetti striscianti

Il monitoraggio degli insetti striscianti (blatte, formiche, ecc.) viene eseguito installando una rete di trappole collanti attivate con attrattivo alimentare o a feromoni, negli ambienti e nei punti a maggior rischio generalmente caratterizzate da un microclima caldo-umido e dove possono accumularsi residui alimentari. Anche in questo caso le trappole collanti vengono controllate a cadenza regolare: in una …

Vedi pagina »

erogatore esterno

Monitoraggio roditori

Aree esterne Vengono utilizzati erogatori, adatti per le aree esterne, all’interno dei quali viene inserita l’esca. Il posizionamento di tali erogatori viene eseguito in base al preliminare studio dell’ambiente e della popolazione murina eventualmente rilevata. In particolare vengono installati in modo da formare una o due “cinte” perimetrali, a seconda della struttura stessa: la prima, a ridosso dell’edificio da …

Vedi pagina »