↑ Torna a Infestanti

Vespe e calabroni

Le vespe sono insetti sociali appartenenti, assieme ad api, calabroni e formiche, all’ordine degli imenotteri. Vivono in colonie organizzate in caste all’interno di nidi (favi); alcune specie vivono solitarie e in nidi sotterranei (vespe scavatrici). Le vespe come le api sono provvisti di un pungiglione usato come arma di offesa e difesa, la cui puntura procura gravi irritazioni

La pericolosità delle vespe è associata alla loro aggressività: se disturbate, anche accidentalmente, possono attaccare pungendo in gruppo e ripetutamente, in tali casi l’individuo può subire rischiosi shock anafilattici.

Questi insetti costruiscono il loro nido nei posti più svariati: in aree in cui è presente un’elevata attività dell’uomo (cantieri, campi sportivi, scuole, ecc.) costituendo così un rischio comune e diffuso. Le troviamo spesso in giardino, sugli alberi, nelle siepi a caccia di insetti o sostanze vegetali. Ormai ai siti naturali preferiscono gli edifici dove trovano svariate possibilità di costruire favi: nei sottotetti, sotto i balconi, nei cassonetti delle tapparelle e nei camini (siti preferiti dai calabroni che in natura utilizzavano le cavità degli alberi).

v3Controllo e disinfestazione

Per il controllo delle vespe e dei calabroni nelle aree esterne eseguiamo interventi diretti ai nidi mediante irrorazioni e fumigazioni; mentre per i nidi di api eseguiamo interventi di asportazione e trasloco in collaborazione con esperti apicoltori.

Le vespe che si introducono all’interno dei nostri edifici (case, attività commerciali, aule, industrie, ecc.) possono essere controllate mediante trappole UV elettro-insetticide in quanto ne sono particolarmente attratte. Per eliminare le vespe e i calabroni può essere utilizzato uno speciale insetticida spray, dotato di una valvola “Super Jet” che permette di spruzzare a una distanza di 4/5 metri direttamente sul nido degli insetti, garantendo una maggiore sicurezza operativa.

Specie di vespe comuni In Italia

 

VEDI ANCHE: