↑ Torna a Blatte e scarafaggi

Informazioni generali su scarafaggi e blatte

Le blatte, chiamate anche scarafaggi, sono insetti appartenenti all’ordine Blattoidea. Possiedono zampe larghe che consentono loro di correre molto velocemente; hanno un corpo piatto che permette loro di entrare in crepe e fessure molto strette. Presentano un apparato boccale masticatore tale che possono cibarsi dei materiali più vari.
Vivono in maniera gregaria e sono generalmente attivi nelle ore notturne. Alcune specie (Blattella germanica) hanno le zampe fornite di ventose e possono arrampicarsi su superfici verticali perfettamente lisce e sui soffitti. Se ne conoscono 3500 specie, di cui 400 presenti anche in Italia, ma quelle più comuni e dannose per l’uomo sono in particolare tre

  • lo scarafaggio nero di fogna (Blatta orientalis)
  • il fuochista (Blattella germanica)
  • lo scarafaggio americano (Periplaneta americana)

 

Blatta orientalis

Blatta orientalis

  • Colore: dal marrone scuro al nero
  • Lunghezza: 2,5 cm (M) – 3,2 cm (F)
  • Testa: medio-piccola
  • Torace: piccolo
  • Addome: medio grande, rappresenta circa il 50% del corpo
  • Antenne: lunghe molto mobili
  • Ali nel maschio: sviluppate ma inadatte al volo
  • Ali nella femmina: appena accennate
  • Abitudini: prevalentemente notturne, durante il giorno si nasconde nei mobili
  • Vita media: 5-26 settimane
  • Dove si trova: intercapedini, canali delle tubature, scarichi, fosse ettiche
  • Nutrimento: onnivora

Comportamento

È una specie onnivora e molto vorace. Oltre ai danni che arreca nutrendosi a spese di derrate alimentari, trasferisce a queste un disgustoso odore, causato dal secreto di alcune ghiandole. Inoltre, può essere ospite intermedio di altri parassiti (nematodi) che passano inalterati attraverso l’intestino dell’insetto. Questo scarafaggio predilige luoghi umidi e caldi, è di costumi prevalentemente notturni e rifugge alla luce. Nelle città ha trovato come habitat ideale il sottosuolo e i sistemi fognari, arrivando negli edifici attraverso gli scarichi e le tubazioni, pertanto il loro corpo è carico di microrganismi patogeni che rilasciano con il loro passaggio sulle superfici o sulle derrate alimentari, contaminandoli.

 

Blattella germanica

Blattella germanica

  • Colore: marrone chiaro, snella e lunga è agile ed invadente
  • Lunghezza:1,3-1,6 cm
  • Testa: piccola
  • Torace: piccolo, con due strisce divergenti nere sul pronoto
  • Addome: medio grande, rappresenta circa il 50% del corpo
  • Antenne: lunghe molto mobili
  • Ali: in entrambi i sessi ben sviluppate, utilizzate per attutire i salti dall’alto
  • Vita media: 20-30 settimane
  • Dove si trova: nelle zone umide, dietro o vicino a  lavatrici, lavastoviglie e lavandini
  • Nutrimento: onnivora

Comportamento

Può essere considerata un vero flagello per la rapidità di moltiplicazione che ne favorisce una continua e progressiva diffusione in nuovi ambienti. In locali con microclima caldo-umido, come ad esempio quelli di lievitazione della pasta, di conservazione e lavorazione degli alimenti, forni di cottura, sono frequentemente invasi da questo insetto, attivo anche nelle ore diurne sulle pareti, intorno ai lavandini e lungo le tubazioni per l’acqua calda e vapore. Molto frequente nei locali per la ristorazione collettiva dove spesso si intrattiene vicino le macchine per il caffè; si ritrova anche negli ambienti adattati a piscina coperta ove colonizza le condutture per il condizionamento e negli ospedali. Viene quasi sempre veicolata con le merci in quanto depone le ooteche nei cartoni per imballaggio.

Periplaneta americana

periplaneta americana

  • Colore: marrone – castagna, con una marcatura tra la fascia dorsale e lo scudo toracico
  • Lunghezza: 3-5 cm
  • Testa: medio piccola
  • Torace: piccolo
  • Addome: medio grande, rappresenta circa il 50% del corpo
  • Antenne, ali: maschi e femmina hanno ali ben sviluppate e adatte al volo
  • Vita media: 15-84 settimane
  • Dove si trova: piani interrati, contenitori di rifiuti; porti, stive delle navi, città di mare
  • Nutrimento: onnivora

Comportamento

È la specie più grande rispetto alle precedenti (3-5 cm), è diffusa soprattutto nelle regioni del centro-sud Italia e nelle città portuali. Gli adulti vivono anche 2 anni e resistono a lunghi periodi di digiuno. Questa specie presenta caratteristiche comportamentali intermedie alle precedenti, in quanto si adatta bene nelle industrie alimentari, viene veicolata con le merci e trova anche un habitat ideale nel sottosuolo e nei sistemi fognari.

VEDI ANCHE: